Come dimagrire pur prendendo antidepressivi

Vivere con la depressione significa convivere con uno stato che può includere sintomi molto profondi e altri più lievi. La mente e il corpo sono strettamente collegati e ciò che avviene a livello neuronale si ripercuote anche a livello fisico. In questi casi, possono sopraggiungere dolori, affaticamento, che non fanno altro che aumentare lo stato di disperazione, tristezza e ansia.

Inoltre, la depressione ha effetti anche sull’appetito, causando aumento o calo di peso a seconda delle influenze che ha sulla serotonina. Gli antidepressivi sono farmaci indispensabili per coloro che soffrono di stati di depressione acuta, ma questi possono andare a influire sulla perdita o sull’aumento del peso corporeo e peggiorare lo stato di salute, oltre che diventare un cruccio a livello estetico.

Perdere peso implica necessariamente fare esercizio fisico, mangiare bene e prendersi cura di se stessi aumentando il metabolismo basale e riducendo l’appetito con cibi funzionali. Per alcuni perdere peso può risultare più complicato per via dell’assunzione di antidepressivi che possono incidere sul metabolismo, la ritenzione idrica, e che possono, in alcuni casi, impedire il dimagrimento.

Cosa sono gli antidepressivi e come agiscono sul peso corporeo

Gli antidepressivi sono dei farmaci che hanno dimostrato di essere efficaci nella gestione di molti dei sintomi della depressione. Questi farmaci possono essere una parte importante del trattamento, insieme alla consulenza e alla terapia cognitivo comportamentale.

In gran parte migliorano i sintomi della depressione alterando i neurotrasmettitori come la serotonina, la noradrenalina e la dopamina. Questi cambiamenti possono anche portare a un oscillazione di peso. Naturalmente, la loro azione collaterale sulle oscillazioni del peso varia da individuo a individuo, ed è per questo motivo che è difficile dire con esattezza se è il farmaco a influire sulle difficoltà a perdere peso.

In ogni caso, si ritiene che le sostanze chimiche del cervello come la dopamina, la noradrenalina e la serotonina svolgono un ruolo importante nell’insorgere della depressione, mentre alcuni studi dimostrano che la depressione e il peso corporeo siano strettamente collegati. Sarà quindi il medico a stabilire quale farmaco affidare a un paziente che soffre di depressione scegliendo in base alle reazioni che questo dimostra di avere anche sul corpo.

Se i farmaci antidepressivi causano quindi un aumento del peso, è sempre bene non interrompere i farmaci ma parlarne con il medico che saprà trovare una soluzione adeguata: ad esempio potrà riconsiderare la dose, passare a un altro farmaco, consigliando una dieta bilanciata e di dormire più a lungo.

I cambiamenti di peso possono essere un problema con gli antidepressivi. Mentre alcuni antidepressivi in ​​genere causano aumento di peso, altri possono ridurre l’appetito e causare nausea, vomito o eccessiva perdita di peso. Questo potrebbe essere temporaneo fino a quando il corpo non si abitua al farmaco. Nei casi più particolari sarà il medico a intervenire, ma è importante tenere presente che il cambiamento di peso potrebbe essere dovuto a sbalzi d’umore e a disturbi particolari che la depressione porta con sé.

Perdere peso: consigli generali

Se il tuo obiettivo è perdere peso pur prendendo antidepressivi, abbiamo raccolto alcuni piccoli consigli su come intraprendere uno stile di vita sano e bilanciato che possa permetterti di dimagrire e stare bene. Non hai bisogno di interrompere per alcun motivo l’assunzione di farmaci antidepressivi, quello di cui hai bisogno è:

  • regolare i pasti: fare cinque pasti al giorno, tra cui tre principali e due spuntini è importante per mantenere un equilibrio, così come lo è scegliere cibi sani.

  • prediligere frutta e verdura per saziarsi ma non eliminare nessun nutriente, come i carboidrati e le proteine, indispensabili soprattutto se si fa tanto movimento.

  • aumentare il metabolismo basale: in alcuni casi potrebbe funzionare l’allenamento in palestra, oppure muoversi di più durante la giornata facendo tanti passi all’aria aperta.

  • dormire di più o dormire meglio è fondamentale per il fisico e per non incorrere in fame nervosa.

  • rilassarsi: fare meditazione, yoga e prendersi dei momenti in cui non si è stressati dal lavoro o dagli impegni. Lo stress è una della principali cause dell’ossidazione delle cellule e quindi anche dell’invecchiamento.

Alcuni antidepressivi possono avere effetti collaterali molto fastidiosi, che possono influire sul corretto stile di vita o sulle attività che si vogliono intraprendere per dimagrire. Per questo, le persone che assumono antidepressivi hanno diverse difficoltà a raggiungere questo obiettivo. Ci sono molti tipi di antidepressivi. Ognuno viene fornito con il proprio elenco di potenziali effetti collaterali. Quando si sceglie e si prova un antidepressivo, è importante collaborare a stretto contatto con il proprio medico.

Gli antidepressivi e i loro effetti collaterali possono causare inoltre un aumento dello stress. La stimolazione causata da stress ed effetti collaterali può portare a disturbi gastro intestinali e quindi anche a disturbi dell’appetito. La depressione porta con sé dei disturbi dell’appetito che sono anche psicologici e con il tentativo e l’ansia di dimagrire questi disturbi possono amplificarsi e portare ad altri sintomi che peggiorano la situazione, come ad esempio il non riuscire a dormire. Alcuni antidepressivi hanno come effetto collaterale la bocca secca che potrebbe portare a una voglia costante di bere bibite, a volte anche zuccherate.

Quello che conta, in questi casi, è ritrovare l’equilibrio e il piacere di mangiare bene e sano. L’obiettivo finale degli antidepressivi, in fondo, deve essere il miglioramento della qualità di vita e, associati a un aiuto psicologico costante, a riprendere in mano il proprio stile di vita: solo in questo modo si potranno effettivamente ridurre gli effetti collaterali da questi causati.

In conclusione

Sebbene gli antidepressivi possono causare un aumento di peso, ci sono alcune strategie che permettono di dimagrire pur prendendo antidepressivi:

  • mangiare in maniera equilibrata
  • fare attività fisica
  • stare spesso all’aria aperta e al sole
  • dormire bene
  • praticare la meditazione per ridurre lo stress

Ogni paziente è diverso dall’altro e i suoi sintomi potranno essere più o meno forti. Quello che conta in questi casi è saper ritrovare la bellezza di vivere e di avere sempre uno scopo importante da conseguire con gioia e pace interiore, allontanando ogni genere di stress che possa inficiare il corretto stile di vita.

 

 

 

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *